Header Top
Logo
Martedì 17 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • PyeongChang, Pellegrino: oggi lotta al doping sembra funzionare

colonna Sinistra
Mercoledì 14 febbraio 2018 - 07:55

PyeongChang, Pellegrino: oggi lotta al doping sembra funzionare

Eredi? Faccio da parafulmine da tanti anni, servirebbe qualcuno
PyeongChang, Pellegrino: oggi lotta al doping sembra funzionare

Pyeongchang (Corea del Sud), 14 feb. (askanews) – “E’ un periodo in cui sembra che l’antidoping stia arrivando a combattere veramente il doping, i campioni di sangue e urine vengono messi da parte per essere poi esaminati anche a distanza di tempo, è un deterrente non da poco”. Lo ha detto Federico Pellegrino, fresca medaglia d’argento nello sci di fondo alle Olimpiadi invernali di PyeongChang, rispondendo a Casa Italia alle domande dei cronisti, in questo caso sul tema del doping e dell’antidoping. “Non posso e non voglio pensare troppo a questo – ha aggiunto Pellegrino – ma quando la gara inizia al cancelletto di partenza sono convinto che, almeno da questo punto di vista, tutti i miei avversari competano con me ad armi pari, altrimenti smetterei subito”.

Federico Pellegrino, poi, ha parlato anche del ricambio generazionale e del divario con gli avversari, per esempio la scuola norvegese. “Loro fanno crescere i campioni fin da piccoli – ha concluso l’atleta azzurro – non è paragonabile a quanto possiamo fare da noi, non ci resta che alzare la testa e ogni volta dare il massimo. Io faccio da parafulmine da tanti anni, serve qualcuno che salga per prendere la mia eredità, ma sta facendo fatica a crescere”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su