Header Top
Logo
Sabato 23 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Scatta al Gc di Udine il Senior Italian Open

colonna Sinistra
Giovedì 7 settembre 2017 - 19:52

Scatta al Gc di Udine il Senior Italian Open

Pro-Am apertura vinta da squadra del professionista Mauro Bianco
20170907_195223_A0D39E9E

Roma, 7 set. (askanews) – Prende il via sul percorso del Golf Club Udine la settima edizione del Senior Italian Open presented by Villaverde Hotel & Resort (8-10 settembre), torneo in calendario nel Senior Tour Europeo e nell’Italian Pro Tour. In campo concorrenti “over 50” con un ottimo passato nei circuiti di tutto il mondo, alcuni ex giocatori di Ryder Cup, che garantiscono spettacolo e giocate di alta classe. L’evento è stato anticipato dalla Pro Am Senior Italian Open presented by Villaverde Hotel & Resort che è stata vinta con 79 punti stableford dal team del professionista Mauro Bianco, con Andrea Strazzaboschi, Stenio Di Giusto e Silva Tavarini. Al secondo posto con 76 la squadra dell’australiano Mike Harwood, con Giampaolo Bertotti, Luisa Zorzi e Sandra Snaidero, al terzo con 74 l’inglese Philip Golding con Allegra Farabella, Paolo Pachini e Andrea Rosso e al quarto la formazione degli atleti diversamente abili, composta da Pietro Andrini, Silvano Favaro e Rodolfo Cappellazzo, guidata dallo svedese Magnus P. Atlevi, stesso 74, ma score peggiore sulle ultime buche.

Il bel risultato ottenuto dalla squadra dei giocatori diversamente abili, in un contesto di normodotati, è stata la lampante dimostrazione di come il golf sia sempre più uno sport per tutti. Ha parlato per il trio Mario Andrini: “Siamo soddisfatti, ci siamo divertiti anche a dispetto della pioggia che ci ha accompagnato nella parte finale. Siamo stati molto contenti dell’invito, perché abbiamo potuto dimostrare come anche noi possiamo competere con tutti senza problemi e il nostro quarto posto lo dimostra”. L’Italian Pro Tour 2017 è sponsorizzato da BMW e da Lyoness e, in questa manifestazione, anche da Sky Gas & Power.

Il torneo si svolge sulla distanza di 54 buche, 18 al giorno, senza taglio, con la partecipazione di 57 concorrenti, dei quali tre dilettanti. Difende il titolo il gallese Stephen Dodd, 51enne di Cardiff che proprio lo scorso anno ha debuttato nel circuito appunto vincendo. Nella lunga carriera sull’European Tour ha ottenuto tre successi e nel 2005 ha conquistato la World Cup. Costantino Rocca guiderà la pattuglia dei giocatori azzurri composta da Mauro Bianco, Carlo Alberto Acutis e dai tre amateur Gianni Airaga (GC Alpino), Massimo Franco (GC Cansiglio) e Loris Vento (Gardagolf). Al via anche lo statunitense Zeke Martinez, italiano d’adozione dopo tanti anni che lavora nella penisola.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su