Header Top
Logo
Giovedì 27 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Marotta: “Adesso siamo noi che facciamo paura”

colonna Sinistra
Giovedì 20 aprile 2017 - 13:54

Marotta: “Adesso siamo noi che facciamo paura”

Il rinnovo di Allegri una formalità: "Matrimonio che dà felicità"
20170420_135423_5B719001

Roma, 20 apr. (askanews) – “Sono d’accordo con Bonucci. Adesso siamo noi che facciamo paura agli avversari”. L’ad della Juve Giuseppe Marotta ha parlato in Lega dell’impresa della Juventus qualificatasi alle semifinali della Champions. “Eravamo un po’ scomparsi dopo il ciclone del 2006 – continua – ora siamo tra le prime cinque, sei in Europa”. La qualificazione è stata celebrata come una impresa ma per Marotta “non è ancora niente se non arriviamo sul podio dei vincitori. Ora sono tutte squadre forti. Ci sarà uno sforzo importante, abbiamo un mese altrettanto importante per lo scudetto. La qualificazione è il frutto di una grande cultura del lavoro di tutte le componenti societarie. Una forte caratteristica è una forte acquisizione di una mentalità internazionale. E’ cresciuta nella società ma sopratutto nei giocatori, nella loro scelta. Erano dei campioni del Mondo, hanno vinto la Champions in passato. C’è stato così un contagio positivo con i colleghi”. Il rinnovo di Allegri è quasi una formalità: “E’ un ciclo iniziato bene, che sta continuando bene, e non vediamo screzi tali da poter pensare di interrompere questo matrimonio che sta dando felicità a tutti”. Infine Dybala: “Un campione senza dubbio ma i meriti vanno a tutti i giocatori della rosa, anche a chi ha giocato poco in questa Champions. E’ un giovane che è diventato un realtà, questo ci fa orgogliosi della scelta che abbiamo fatto, che era stata anche criticata per la tempestività con la quale avevamo raggiunto l’accordo. Abbiamo sborsato una cifra importante, ma sapevamo di aver fatto scelta giusta”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su