Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Allegri: “Testa al Palermo, per il Porto c’è tempo”

colonna Sinistra
Giovedì 16 febbraio 2017 - 13:20

Allegri: “Testa al Palermo, per il Porto c’è tempo”

Domani allo stadium arrivano i siciliani, poi la Champions
20170216_132026_E4FF5FE2

Roma, 16 feb. (askanews) – Juve domani in campo contro il Palermo per l’anticipo della venticinquesima di campionato ma il pensiero va al Porto che affronterà mercoledì in Champions. Massimiliano Allegri predica attenzione, la strada per vincere lo scudetto è ancora lunga: “Il pensiero va tenuto lontano dalla Champions – dice il tecnico bianconero – domani giochiamo una partita che è da vincere, gli scudetti passano da queste partite. Con Lopez il Palermo ha più ordine, non concede spazi e ha fatto quattro punti in tre partite”. Chiellini e BArzagli saranno valutati solo per medolrcì. Pjanic sta bene”. Complimenti al Napoli, “anche se aveva di fronte un altissimo livello tecnico” e “non mi aspettavo che il Psg battesse così il Barcellona. Quanto a noi dovremo spingere sulle qualità e sulla velocità del gioco, perché abbiamo i giocatori che sono in grado di farlo”. Le critiche di De Laurentiis a Sarri lo hanno in qualche modo stupito: “Vanno fatti i complimenti a Sarri. Va tenuto conto poi che il Napoli era la prima esperienza importante a livello internazionale. Basta vedere il livello del Real Madrid”. Il discorso torna al Palermo: “I tre punti di domani valgono come quelli dell’Inter. Ci sono già troppe distrazioni. La squadra deve voler alzare l’asticella, migliorare il gioco e la velocità della palla perché bisogna continuare a crescere senza perdere l’attenzione difensiva, gli automatismi vanno migliorati ma è una cosa fisiologica. C’è bisogno di tempo”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su