Header Top
Logo
Giovedì 12 Dicembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Italia-Svezia 1-0, decide Eder a 2 minuti dalla fine

colonna Sinistra
Venerdì 17 giugno 2016 - 16:57

Italia-Svezia 1-0, decide Eder a 2 minuti dalla fine

Partita brutta. Due conclusioni, l'altra è una traversa di Parolo
20160617_165725_97BE79B1

Roma, 17 giu. (askanews) – Un lampo della premiata ditta Chiellini (fallo laterale battuto lungo), Zaza (sponda di testa) ed Eder (destro a giro decisivo) permette all’Italia di battere 1-0 la Svezia al termine di una partita brutta con una Italia compatta che alla fine può vantare comunque le migliori occasioni: il gol ed una traversa di Parolo. L’Italia sale a sei punti e stacca così la qualificazione agli ottavi di finale. Tornerà in campo mercoledì alle 18 contro l’Irlanda per il match che chiude il girone. Una sola variazione per l’Italia di Antonio Conte: Florenzi in luogo di Darmian. Primo tempo a dir poco soporifero. Nessun tiro in porta, nessuna occasione.
L’Italia fa fare la partita alla Svezia che non trova soluzioni diverse dal pressare al gli azzurri, provare a recuperare palla e tentare di servire Ibrahimovic. L’unica conclusione a rete al 18′: Iniziativa di Olsson sulla sinistra: tiro-cross che termina di pochissimo a lato. Per l’Italia qualche incursione sulla fascia di Florenzi. Poi lanci centrali che finiscono tutti preda dei difensori svedesi. Pellé abbastanza avulso dal gioco. Giaccherini non incisivo. Dall’altra parte solo la presenza in area di Ibrahimovic provoca apprensioni ma nessuna seria difficoltà. La ripresa si apre con maggiore vivacità da parte dell’Italia ma Conte decide di cambiare qualcosa in attacco al 60′. Dentro Zaza fuori un evanescente Pellé. L’Italia gioca meglio con gli esterni ed ora Florenzi a sinistra, ora Candreva a destra trovano più spazio.
La Svezia va vicina al gol al 72′: Cross di Olsson, Ibrahimovic fallisce da pochi passi ma era in fuorigioco. Dall’altra parte Eder mette al centro e la difesa scandinava si rifugia in angolo. Al 75′ Conte richiama De Rossi (ammonito). Al suo posto entra Thiago Motta. Anche Hamrén rimescola un po’ le carte con Lewicki e Durmaz che rilevano Ekdal e Forsberg. Palla gol grandissima dell’Italia all’81’. Giaccherini crea la superiorità numerica sulla sinisra, fa partire un cross che taglia la difesa e trova Parolo libero per colpire di testa. La Svezia si salva con la traversa. All’85’ è il momento di Sturaro al posto di Florenzi.
La Svezia manda dentro Berg per il gladiatore Guidetti. Una autentica invenzione regala all’Italia l’1-0 all’88’. Fallo laterale lungo di Giaccherini, Zaza prolunga di testa per Eder che si accentra e fa partire un destro a giro che supera il portiere svedese. Con la Svezia in vantaggio Candreva spara su Isaksson. Poi gli ultimi minuti con gli scandinavi che affondano e reclamano un rigore. Finisce 1-0 con l’Italia agli ottavi.
Adx/Int2

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su