giovedì 23 febbraio | 21:51
pubblicato il 01/dic/2016 15:17

Naomi Watts nuova regina dell'horror. "Sul set faccio paura"

"Ma a casa sono una "uber-mamma". E mi piace cucinare l'arrosto"

Naomi Watts nuova regina dell'horror. "Sul set faccio paura"

Roma, 1 dic. (askanews) - Nell'era dei classici, c'erano state Joan Bennett, Bette Davis e Joan Crawford, e lei già ci aveva provato con The Ring. Naomi Watts è l'ultima di una lunga serie di superstar che si divertono a interpretare film horror. In Shut In, film che inaugura il Noir in Festival ed esce in sala il 7 dicembre, la protagonista del "film del secolo" (Mullholland Drive di David Lynch secondo il sondaggio della Bbc) è una psicologa infantile alle prese con la sparizione di un piccolo paziente. Ma l'anno prossimo la vedremo anche The Bleeder in cui divide la scena con l'ex compagno Liev Schrieber, da cui si è separata un paio di mesi fa. "Abbiamo molto rispetto l'uno per l'altra, ci capiamo. E poi, abbiamo due bambini meravigliosi e lavoriamo sulla nostra relazione ogni giorno" dichiara Naomi Watts a "IO donna", da sabato 3 dicembre in edicola e su iodonna.it. Relazione che è ora "passata a un'altra fase. Ma basta organizzarsi, fare in modo che ci sia sempre qualcuno a casa per metterli a letto. Quando ci siamo, siamo "uber-presenti". E la domenica cucino: di solito faccio l'arrosto. È la mia parte british".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Persone
Rihanna nominata persona umanitaria dell'anno università Harvard
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech