Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Da oggi Timvision parla ai bambini anche nella lingua dei segni

colonna Sinistra
Mercoledì 14 ottobre 2020 - 16:06

Da oggi Timvision parla ai bambini anche nella lingua dei segni

"Leo e Giulia", il primo cartone anche in Lis su emergenza Covid
Da oggi Timvision parla ai bambini anche nella lingua dei segni

Roma, 14 ott. (askanews) – Da oggi su Timvision anche i bambini con disabilità uditive possono approfondire la conoscenza dell’emergenza sanitaria Covid19 guardando in lingua dei segni “Leo & Giulia”, il primo cartone animato che li aiuta a comprendere come difendersi dal contagio.

Il cartone, di cui Timvision ha curato l’interpretazione in Lis (Lingua italiana dei segni), nasce dall’idea della Prof.ssa Anna Odone dell’Università Vita-Salute San Raffaele, realizzato in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità. Si tratta di un progetto di divulgazione scientifica ed educazione sanitaria dedicato ai bambini e ai giovani studenti della scuola primaria, per spiegare l’emergenza sanitaria attualmente in corso in modo corretto e divertente.

Nel mese di dicembre la Tv di Tim renderà disponibili in lingua dei segni molti altri contenuti che avranno per protagonisti i personaggi più amati dai bambini per consentire a tutti i piccoli, anche chi ha disabilità uditive, di avere un palinsesto televisivo adeguato alle proprie esigenze. Il progetto nasce nell’ambito del programma di inclusione e valorizzazione delle diversità di Tim.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su