Header Top
Logo
Venerdì 18 Ottobre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Molestie, Aniston: “Weinstein insisteva su come dovevo vestirmi”

colonna Sinistra
Mercoledì 9 ottobre 2019 - 15:26

Molestie, Aniston: “Weinstein insisteva su come dovevo vestirmi”

Il raccontro della star di Hollywood
Molestie, Aniston: “Weinstein insisteva su come dovevo vestirmi”

Roma, 9 ott. (askanews) – Escono allo scoperto, una dopo l’altra, le star di Hollywood che hanno una esperienza da raccontare con il produttore cinematografico Harvey Weinstein. L’ulima della serie, in una intervista a Variety, è stata Jennifer Aniston. L’episodio raccontato dalla Aniston risale al 2005, lei stava lavorando a “Derailed – Attrazione letale”: “È arrivato a Londra con un abito della linea Marchesa, realizzati dalla sua moglie di allora (Georgina Chapman) e mi ha detto: “Tu indosserai questo per la première”. “Io ero categorica: non volevo assolutamente mettermelo quel vestito e lui insisteva: Tu devi indossarlo. Nel mio caso si è trattato solo di bullismo, nulla più. “Sapeva bene che non poteva obbligarmi… Cosa pensava di fare? Infilarmelo addosso con la forza?”. Harvey Weinstein, che si è sente proclamato innocente, andrà a processo nel 2020 con l’accusa di stupro nei confronti di due donne. A marzo, come riportato da People, avrebbe interrotto sul nascere una causa civile intentatagli da diverse donne, sborsando la cospicua cifra di 44 milioni di dollari.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su