Header Top
Logo
Mercoledì 26 Giugno 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • La famosa invasione degli orsi, dalla Sicilia a Cannes

colonna Sinistra
Martedì 21 maggio 2019 - 11:44

La famosa invasione degli orsi, dalla Sicilia a Cannes

Presentato oggi il film di Mattotti tratto dal libro di Buzzati
La famosa invasione degli orsi, dalla Sicilia a Cannes

Roma, 21 mag. (askanews) – È stato presentato oggi in competizione nella sezione Un Certain Regard alla 72ª edizione del Festival di Cannes, “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” di Lorenzo Mattotti, tratto dall’omonimo romanzo del 1945 di Dino Buzzati, pubblicato da Arnoldo Mondadori Editore.

Superbo illustratore italiano e autore di fumetti che vive e lavora a Parigi, Mattotti aveva firmato il Poster ufficiale del Festival di Cannes nel 2000 e del suo primo lungometraggio racconta: “Questo film nasce dalla voglia di creare storie che vengono da leggende, che nascono dalla fantasia e che, al tempo stesso, appartengono alla nostra tradizione. Mi auguro che ‘La famosa invasione degli orsi in Sicilia’ possa appassionare il pubblico di tutte le età e far conoscere questa meravigliosa opera di Buzzati ai bambini di oggi”.

Sulla genesi del progetto spiega: “Ho sempre amato il libro di Buzzati. Quando l’ho letto, ho capito che offriva grandi possibilità non solo spettacolari ma anche originali e quando ho avuto l’opportunità di fare un lungometraggio, non ho esitato. Tuttavia, la preparazione e l’adattamento del libro in una sceneggiatura è stato un processo molto lungo. Passare dal disegno al cinema è come fare una piroetta su un filo alto. Ho imparato ad essere paziente, a lavorare con gli altri, a valorizzare e a utilizzare i talenti dei miei collaboratori, ad ascoltare, a interrogarmi, a spiegare le mie intenzioni e ad avere completa fiducia nella professionalità e nell’esperienza della mia squadra”.

Il film d’animazione descrive il conflitto tra gli orsi e gli umani in splendidi scenari di mare e montagna, con alcuni dettagli grafici presi in prestito dallo stesso Buzzati. “Il suo modo di disegnare è più ingenuo ma contiene delle bellissime idee grafiche che ho poi utilizzato nel film – aggiunge Mattotti – Ho immaginato degli orsi non pelosi, che marciavano in riga come soldati. Questo è tipico della sua immaginazione. Ho utilizzato anche molte silhouettes dei suoi personaggi. All’inizio li presenta con dei piccoli disegni, così come è stato fatto per il Vecchio Orso. Tutto questo mi ha fornito una base di partenza”.

La produzione del progetto, attivata da Valérie Schermann di Prima Linea Productions, vede la partecipazione di Indigo Film con Rai Cinema, Pathé e France 3 Cinema.

La versione italiana sarà distribuita da Bim Distribuzione ed è interpretata dalle voci di Toni Servillo, Antonio Albanese, Linda Caridi, Maurizio Lombardi, Corrado Invernizzi,Alberto Boubakar Malanchino, Beppe Chierici, Roberto Ciufoli, Nicola Rignanese, Mino Caprio e Corrado Guzzanti nel ruolo di Salnitro.

Nel film, la partecipazione straordinaria di Andrea Camilleri nel ruolo del Vecchio Orso.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su