Header Top
Logo
Venerdì 26 Aprile 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Grammy nel segno delle donne e delle minoranze, Childish Gambino fa il pieno

colonna Sinistra
Lunedì 11 febbraio 2019 - 09:29

Grammy nel segno delle donne e delle minoranze, Childish Gambino fa il pieno

Assegnati gli Oscar della musica
Grammy nel segno delle donne e delle minoranze, Childish Gambino fa il pieno

Roma, 11 feb. (askanews) – “This Is America”: i Grammy Awards hanno reso domenica il meglio dell’America in due generi molto diversi, celebrando da un lato il provocatorio rap di Childish Gambino ma dando il titolo di “album” dell’anno alla cantante country Kacey Musgraves.

Anche se le star del rap Kendrick Lamar e Drake, con il maggior numero di nomination, se ne sono andate senza grandi premi, l’industria discografica americana ha messo quest’anno sotto i riflettori artisti femminili o minoranze etniche. È stato spesso accusato in passato di trascurare la diversità nelle sue scelte e ha creato una “task force” per affrontarlo dall’anno scorso. Simbolo di questa apertura, l’ex First Lady Michelle Obama ha fatto una comparsa a sorpresa sul palco, esaltando il ruolo della musica per promuovere questa diversità. “La musica ci mostra che tutto questo è importante, ogni storia e ogni voce, ogni nota in ogni canzone”, ha detto in un intervento decisamente femminista al fianco di Jennifer Lopez, Alicia Keys, Lady Gaga e Jada Pinkett Smith. Gambino, alter ego musicale del comico Donald Glover (“Atlanta”), ha raccolto “Record of the Year” e “Song of the Year” per il suo inno politicamente scorretto: “Questa è l’America “.

Kacey Musgraves è l’altra grande vincitrice di una serata che ricorda che i Grammy Awards rimangono una cerimonia fondamentalmente americana anche se vede star di celebrità internazionale. La giovane artista ha vinto quattro premi in totale, incluso l’ambito “Album dell’anno” per “L’ora d’oro”.

Lady Gaga non ha vinto in una categoria importante, ma va via con tre statuette, tra cui due per “Shallow”, la ballata romantica registrata con Bradley Cooper per il film “È nata una stella”.

adx

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su