Header Top
Logo
Mercoledì 17 Ottobre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Pianocity Milano, Roberta Di Mario apre e chiude con due concerti

colonna Sinistra
Mercoledì 16 maggio 2018 - 10:17

Pianocity Milano, Roberta Di Mario apre e chiude con due concerti

18 a Radio Montecarlo e 20 in piazza Gae Aulenti, dove gira video
Pianocity Milano, Roberta Di Mario apre e chiude con due concerti

Milano, 16 mag. (askanews) – La pianista e compositrice Roberta Di Mario apre e chiude con due concerti l’edizione 2018 di Piano City, la kermesse che anche quest’anno trasformerà Milano in un grande palcoscenico. Il primo concerto si terrà il 18 maggio alle 16 in diretta su RMC – Radio Monte Carlo nella sede di Largo Donegani, il secondo in piazza Gae Aulenti il 20 maggio alle 20. Durante l’evento verranno realizzate anche le riprese del nono videoclip, “Gratitude to the sky”, estratto dal recente album della pianista e compositrice parmense.

“Illegacy” è un disco composto da 10 tracce, un progetto raffinato, intimo e potente al tempo stesso. Prodotto da Roberta Di Mario, Cristian Bonato e Federico Mecozzi, “Illegacy” è stato registrato al Numeri Recording Studio (Cavallino, RN) da Cristian Bonato.

Roberta Di Mario è pianista è diplomata in pianoforte al Conservatorio di Parma con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore, e ha iniziato giovanissima l’attività concertistica vincendo concorsi nazionali ed internazionali. Ama sperimentare e rischiare avvicinando il suono, dolcissimo e violento, al mondo del teatro, del musical, del jazz, swing, pop, contemporaneo, ambient e soundtrack. Ha debuttato nel 2011 con il primo album “Tra il tempo e la distanza”. Nel 2014 è uscito il secondo album “Lo stato delle Cose” con la collaborazione del produttore Pietro Cantarelli: un doppio progetto con due cd per le due anime artistiche di Roberta, Songs (musica e parole) e “A Walk on the piano side”(solo strumentale). Nel 2014 ha composto “Hands”, colonna sonora per il docufilm “Vivere il mondo di Botero”, suonata in occasione della mostra internazionale di Botero in Italia e Giappone. A dicembre 2016 è stata impegnata in una serie di concerti a New York City ospite del Consolato italiano. Nel 2017, dopo aver suonato prima delle date del “La vita che si ama Tour” di Roberto Vecchioni di Genova, Firenze e Roma, il 13 ottobre ha pubblicato su etichetta Warner Music “Illegacy”.

Ha vinto il premio Sisme come miglior interpretazione al Festival di Musicultura 2012, il premio Varigotti 2012, è stata finalista al Premio Bindi 2012 e vincitrice per la miglior canzone ai Parma Music Awards 2014.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su