Header Top
Logo
Lunedì 16 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Parte il 14 da Milano nuovo tour del musical “Romeo e Giulietta”

colonna Sinistra
Martedì 13 febbraio 2018 - 11:46

Parte il 14 da Milano nuovo tour del musical “Romeo e Giulietta”

Prima al teatro Ciak per san Valentino
Parte il 14 da Milano nuovo tour del musical “Romeo e Giulietta”

Milano, 13 feb. (askanews) – “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo”, il musical prodotto da David e Clemente Zard, riprende le rappresentazioni in tutta Italia il giorno di San Valentino. Lo spettacolo musicale, tratto dall’opera di William Shakespeare, torna a grande richiesta di pubblico, dopo due anni di assenza: la data prescelta per la partenza del nuovo tour non poteva che essere quella del 14 febbraio.

La prima di “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo” avrà luogo a Milano (Teatro Ciak) il 14 febbraio (e già prorogato fino al 4 marzo), per poi proseguire a Torino (10 e 11 marzo al Palalpitour); Padova (dal 23 al 25 marzo al Teatro Geox); Genova (dal 6 all’8 aprile al Teatro Carlo Felice); Napoli (dal 12 al 15 aprile al Teatro Palapartenope); Bari (dal 19 al 22 aprile al Teatro Team); Bologna (dal 27 al 29 aprile all’Europauditorium); Firenze (dall’11 al 13 maggio al Teatro Verdi); Roma (dall’1 al 3 giugno al Palalottomatica); Cosenza (dall’8 al 10 giugno allo Stadio San Vito).

David Zard, scomparso lo scorso 27 gennaio, di “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo” amava dire: “Non posso quasi più vedere il mio spettacolo, non reggo tanta emozione. Con Ama e cambia il mondo abbiamo rivoluzionato il concetto di teatro, è la dimostrazione dell’eccellenza italiana esportata nel mondo. Uno spettacolo definito kolossal, che non ha misure di definizione e attrae spettatori di ogni età. Spettacoli come questo sono il futuro dell’intrattenimento. Con tutta la tecnologia, sono ormai pochi i concerti di grandi star che riescono a coinvolgerti veramente. Un musical come Romeo e Giulietta, invece, riesce a conquistare il pubblico perché è autentico”.

(segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su