Header Top
Logo
Mercoledì 20 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Back to the future, il disco dei Soul System inno alla diversità

colonna Sinistra
Mercoledì 6 settembre 2017 - 15:01

Back to the future, il disco dei Soul System inno alla diversità

Esce l'8 settembre "Back to the future", il primo di inediti
20170906_150058_1E39ED83

Milano, 6 set. (askanews) – Vincitori della scorsa edizione di “X Factor”, i Soul System iniziano l’avventura del primo album di inediti intitolato “Back to the future”, “Ritorno al futuro”, che esce l’8 settembre: un mix di generi per sperimentare e mettersi alla prova per il gruppo di 5 ragazzi, quattro di origini ghanesi, cresciuti tra Verona e Brescia. “Il nostro album ha queste sonorità anni Novanta, c’è tanto funk inteso come James Brown e Michael Jackson, però siamo nel 2017 nel futuro” ha detto ad askanews Don Jiggy, spiegando il titolo scelto. “Abbiamo detto di non porci limiti con il primo album quindi abbiamo voluto sperimentare con ‘Liquido’ e ‘Single lady’ li abbiamo campionati e sono usciti due brani allegri e divertenti, che fanno anche parte del nostro repertorio vista l’esperienza di X Factor” ha aggiunto David.

Il disco è in inglese, la lingua più naturale per il gruppo, ma sull’uso dell’italiano mai dire mai. “Come abbiamo sempre detto non ci poniamo limiti rispetto a quanto potrà succedere in futuro – ha aggiunto Alberto – come stesura di testo e tipo di approccio l’inglese ci viene più facile, però non ci siamo mai posti limiti”. “Può succedere tutto, a noi piacerebbe partecipare ai VMas e altre competizioni europee, l’inglese ci spinge a quella situazione, però non si sa mai” ha detto Don Jiggy. “Il nostro obiettivo più grande è portare un prodotto italiano all’estero, pensiamo che finora non sia stato fatto nella maniera più adatta e completa: il panorama estero è molto vario e difficile e competitivo, noi puntiamo a quello” ha continuato David.

Tra i temi principali del disco c’è quello della diversità, simboleggiato dalla canzone “White niggas”. “Ognuno di noi ha una caratteristica diversa, sia fisica che caratteriale, abbiamo voluto raggruppare tutto questo in una parola che è anche il nome dei nostri fan” ha spiegato Leslie. “E’ un messaggio di integrazione multi culturale, vogliamo coinvolgere tutti, e noi pensiamo che una nazione con questa mentalità sia ricca” ha detto Don Jiggy. E David ha concluso: “Il fatto che abbiamo vinto X Factor vuol dire che qualcosa in Italia sta cambiando, siamo sulla strada giusta, non esistono nazioni in cui c’è solo un colore, il mondo è così vario, misto e contaminato che è impossibile caratterizzare la nazionalità per il colore”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su