Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Charlotte Rampling contro Spike Lee: è lui il razzista degli Oscar

colonna Sinistra
Sabato 23 gennaio 2016 - 08:43

Charlotte Rampling contro Spike Lee: è lui il razzista degli Oscar

L'attrice britannica: forse neri non nominati perchè non meritavano
20160123_084345_B8103844

Parigi, 23 gen. (askanews) – Per Charlotte Rampling non sono gliOscar a discriminare i neri e si potrebbe piuttosto parlare di”razzismo in direzione contraria”, ovvero dei neri dello starsystem nei confronti dei bianchi. Ragionamento in odore diprovocazione, ma l’attrice britannica contesta l’idea, lanciatadal regista Spike Lee, di quote di nomination riservate alleminoranze.

Le statuette devono andare a chi se le merita, hasostenuto in un’intervista alla radio francese Europe 1: “Nonpuoi avere certezze in merito, ma forse gli attori neri nonmeritavano di entrare nella selezione finale”, ha dichiarato. “Epoi perchè classificare le persone? Viviamo in Paesi dove più omeno sono tutti accettati”, ha aggiunto Rampling.

Per il secondo anno di fila, la Academy ha nominato solo attoribianchi per i 20 premi in palio, scatenando sdegno, polemiche euna serie di annunci di boicottaggio della cerimonia finale,compreso Spike Lee.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su