giovedì 23 febbraio | 11:28
pubblicato il 17/feb/2017 14:49

Rossi (Toscana): Governo intervenga per sbloccare Piombino

"Noi abbiamo fatto la nostra parte"

Firenze, 17 feb. (askanews) - Sul rilancio della Ex Lucchini di Piombino, ora Aferpi, "noi abbiamo fatto la nostra parte, forse qualcosa di più, e anche il governo, per le materie di sua competenza, si è impegnato. Si trovi il modo, il governo intervenga". Lo ha detto il presidente della Toscana, Enrico Rossi. "Rebrab dice che vuole essere artefice di questa operazione, è bene che il governo ci convochi come sta facendo. Che sia lui insieme ad altri, o lui da solo o come si vorrà questo è il passaggio. Questo è un fatto di politica industriale che non è assolutamente rinunciabile. Anche per questo in questo momento la vacatio del governo non sarebbe gradevole per nessuno", ha concluso Rossi.

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
Veneto
"Mantenere uffici in zone rurali e montane"
Ambiente
Con presidente autorità sistema Adriatico Rodolfo Giamipieri
Veneto
Caner:"Ottima risposta del territorio per sostenere innovazione"