domenica 04 dicembre | 15:53
pubblicato il 29/nov/2016 11:32

Roma, Mazzillo: case sequestrate a mafia per emergenza abitativa

Aiutare nella legalità chi è fragile

Roma, 29 nov. (askanews) - Per rispondere ai bisogni di chi risulterà in una effettiva condizione di emergenza abitativa, "il Comune sta procedendo all'acquisizione degli immobili sequestrati alle mafie dal Tribunale penale di Roma: l'intenzione dell'amministrazione è di metterli a disposizione per queste finalità, visto che il protocollo in vigore con lo steso Tribunale prevede la possibilità di utilizzare tali immobili a scopi sociali". Ne da' notizia l'assessore capitolino al Bilancio Andrea Mazzillo in un post dedicato all'incontro con la famiglia di una giovane disabile a rischio di sfratto. "La giunta Raggi vuole certamente riportare la legalità in una situazione complessa e critica, ma senza trascurare le esigenze di coloro che vivono in condizioni di fragilità sociale. Questi ultimi avranno sempre nell'amministrazione un interlocutore attento e pronto ad ascoltarli", conclude Mazzillo.

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
Spazio
L'annuncio alla ministeriale Esa. Giannini: Siamo molto orgogliosi
Beni culturali
Reperto era in Olanda, individiato da carabinieri del comando Tpc
Astronomia
Al centro di un ammasso distante da noi 10 miliardi anni luce