venerdì 20 gennaio | 23:15
pubblicato il 13/gen/2017 11:24

Roma, maxiemendamento Bilancio in Giunta la prossima settimana

Non previsti, al momento, fondi per Tangenziale Est

Roma, maxiemendamento Bilancio in Giunta la prossima settimana

Roma, 13 gen. (askanews) - Sarà esaminato in Giunta capitolina la prossima settimana il maxi-emendamento al Bilancio capitolino 2017-19. Il provvedimento, originariamente calendarizzato per oggi pomeriggio, invece arriverà all'attenzione degli assessori della Giunta Raggi probabilmente tra lunedì e martedì corredato del Documento unico di programmazione.

Tra le misure finanziate dal ritocco al previsionale che verrà poi sottoposto all'approvazione dei revisori dell'Oref e dell'aula, interventi urgenti per le scuole e il sociale. Non risultano, al momento, presenti salvo aggiustamenti dell'ultimo minuto, i fondi per l'abbattimento della Tangenziale est. Il Dup, invece, conterrà come previsto tutte le misure strategiche per rispondere alle obiezioni dei revisori che avevano portato allo stop del bilancio del Comune: dal recupero dell'evasione tariffaria a quella dei tributi e dei condoni. Con questi aggiustamenti, come assicurato più volte dall'assessore capitolino al Bilancio Andrea Mazzillo, il previsionale passerebbe indenne al vaglio dell'Oref avendo provveduto a tutte le garanzie ulteriori richieste.

La legge di bilancio nazionale, infatti, ha assicurato spazi di finanza pubblica aggiuntivi ai conti del Comune per circa 65 milioni di euro, rispondendo a uno degli interrogativi dei revisori riguardante proprio l'esiguità dello spazio di manovra della Giunta Raggi a fronte di eventuali imprevisti. Per non dimenticare i 98 milioni di debiti fuori bilancio sugli oltre 200 milioni ereditati dalle amministrazioni precedenti, coperti con gli spazi concessi dal Mef sul debito gestito della Capitale e portati a casa con la maratona d'Aula di fine d'anno.

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
Sardegna
"Da Protezione Civile Sardegna aiuti inadeguati"
Maltempo
Quasi raggiunta una settima persona, 10 in tutto ritrovati vivi
Sanità
Prestazioni gratuite con eccezione antipapilloma virus