domenica 22 gennaio | 13:14
pubblicato il 13/gen/2017 15:44

Roma, Baglio e Celli apostrofano Fucci: "ci chiami consigliere"

Baglio: se io sono consigliere lei è vicesindaca

Roma, 13 gen. (askanews) - Se la prima cittadina di Roma Virginia Raggi ha adottato in tutte le sue comunicazioni la declinazione di genere della sua carica facendosi chiamare "sindaca", le consigliere metropolitane del centrosinistra Valeria Baglio e Svetlana Celli hanno bacchettato il presidente del Consiglio metropolitano del M5S Fabio Ficcu "reo" di non averle interpellate al femminile.

"Visto che lei non si rivolge a noi al femminile - ha detto in aula la Baglio - io la chiamerò vicesindaca. La invito nuovamente a usare il termine consigliera, lei deve essere educato visto che ci sono anche dei ragazzi che ci guardano". Fucci ha ironizzato: "La discussione sul genere è molto appassionante". Ci si domanda se la sindaca pentastellata della città metropolitana Raggi sia del suo stesso avviso.

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
Sardegna
"Da Protezione Civile Sardegna aiuti inadeguati"
Maltempo
Quasi raggiunta una settima persona, 10 in tutto ritrovati vivi
Sanità
Prestazioni gratuite con eccezione antipapilloma virus