martedì 24 gennaio | 16:55
pubblicato il 29/nov/2016 14:48

Patto per Venezia, Zaia: faremo ricognizione su alcune voci

"Per capire quali saranno gli investimenti certi"

Venezia, 29 nov. (askanews) - "Non conosco la genesi del Patto per Venezia. Certo è che anche noi come Regione faremo delle analisi rispetto alle voci scritte, l'ho chiesto ai miei dirigenti anche per capire quali saranno gli investimenti certi che si faranno e quelli che magari non si faranno mai". Lo ha sottolineato il presidente del Veneto, Luca Zaia, tornando a parlare del Patto per Venezia siglato sabato scorso tra il premier Matteo Renzi e il sindaco Luigi Brugnaro.

"Per quanto riguarda i patti in Veneto - ha aggiunto Zaia - si firmano se non ci sono monitoraggi e ricognizioni di soldi che sono già nostri perché si fa presto a riempire fogli dicendo che ci sono soldi che arriveranno alla Regione ma che, in realtà, arrivano comunque a prescindere dai patti e dall'altro se sono veri. È importante non prendere in giro i cittadini, parlo della Regione Veneto e non mi riferisco al documento di Venezia che non conosco", ha concluso.

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
Maltempo
"Dedicano la loro vita al servizio degli altri"
Campidoglio
"assunzioni oggetto di verifica da Ispettorato del Lavoro"
Campidoglio
Grave se coinvolta anche società di Milano...