giovedì 28 luglio | 08:29
pubblicato il 29/mar/2016 16:09

Lazio: Zingaretti inaugura nuovo strumento diagnostico Ifo

Per patologie oncologiche

Roma, 29 mar. (askanews) - Accuratezza diagnostica, riduzione dei tempi di attesa per gli esami scintigrafici del 30%, una minor dose di radiazioni per il paziente è una riduzione di esposizione anche per l'operatore oltre che una notevole semplificazione del lavoro. Sono tra i vantaggi e le caratteristiche di Spect-Tc multislice a 6 strati, un nuovo strumento diagnostico per patologie oncologiche inaugurato oggi a Roma all'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena dal presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, insieme al commissario straordinario degli Ifo, Marta Branca.

Si tratta - come spiegato oggi - di uno strumento unico el Lazio e nel centro Italia risultato dell'unione di una tecnica tomografia (Spect) in grado di ricostruire la distribuzione tridimensionale della radioattività all'interno degli organi e dei tessuti del corpo umano e di una tecnica di diagnostica per immagini (Tc) che genera, in un'unica sessione, una immagine ibrida in grado di fornire informazioni morfologiche e funzionali delle patologie tumorali. Di qui la possibilità di diagnosi più selettive e precoci con un risparmio di studi diagnostici aggiuntivi. (segue)

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
Campidoglio
"Lo stesso assestamento che avrebbe fatto Monti"
Olimpiadi 2024
"Forse prossima settimana tavolo tecnico ad hoc"
Lavoro
Favorire l'incontro tra domanda e offerta