martedì 31 maggio | 19:53
pubblicato il 14/mar/2016 16:43

Harvard WorldMun, Zingaretti: con l'odio esplode la guerra

Se vince il dialogo nasce la speranza

Roma, 14 mar. (askanews) - "Sosteniamo con orgoglio i Model United Nations dal 2009, ormai da più di 6 anni. Da allora molte cose del mondo sono cambiate. Sono esplose molte guerre. Si sono salvate molte vite umane Sono cadute molte dittature e sono nate nuove speranze mentre molte altre sono state disattese, ma ciò che e sicuro è che tutto quel che è cambiato e tutto ciò che è accaduto non è stato frutto del caso, ma dell'azione dell'uomo". Parole del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, nel corso della cerimonia inaugurale di Harvard WorldMun, evento che ha preso il via a Roma e al quale è intervenuto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che nel corso del suo saluto ha voluto ringraziare Zingaretti "per la sua grande energia" nel ruolo di organizzatore e partnership dell'evento.

"Quando prevale l'odio, esplode la guerra - ha detto Zingaretti - quando vince il dialogo, nasce la speranza, quando si affermano le paure i popoli diventano deboli, quando vince il coraggio di stringersi la mano, vince la pace. Quello che non dobbiamo mai dimenticare è che la storia è fatta dalle azioni degli uomini. Per questo è importante schierarsi e battersi, affermare un modo di pensare che privilegia il dialogo e il confronto contro la paura. È questa la grande ambizione delle Nazioni Unite, ma è questa anche la grande forza di un metodo di relazione con l'altro che non ha paura di affrontare le differenze che nel mondo ci sono. Quando qualcuno tenta di sopraffare l'altro vince la morte. Quando le differenze convivono vince la vita ed ecco il valore straordinario della vostra esperienza" ha sottolineato il governatore. (segue) ù

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
Sicilia
Sindacati pronti allo sciopero generale
Liguria
"Per il rifiuto del Comune di Genova a collaborare"
Enogastronomia
Sono 1.278 imprese e godranno di autorizzazioni per mille ettari