lunedì 05 dicembre | 05:45
pubblicato il 30/nov/2016 16:47

Gettiti Imu-Tasi, ai Comuni 121 mln. Bianco (Anci): partita chiusa

Determinato il valore complessivo del ristoro

Roma, 30 nov. (askanews) - "Oggi si chiude finalmente e formalmente la partita dei ristori ai Comuni che nel 2016 avevano perso gettito a seguito della riduzione delle rendite catastali dei fabbricati di tipo D e per le altre agevolazioni introdotte dalla legge di Stabilità 2016. E' stato fatto un ottimo lavoro in sede tecnica, per questo il consenso di ANCI è pieno e convinto". Così il presidente del Consiglio nazionale dell'ANCI, Enzo Bianco, commenta il parere favorevole della Conferenza Stato-città alla nota metodologica che eroga ai Comuni il ristoro dei gettiti Imu-Tasi come previsto dalla Legge di stabilità 2016.

Nel complesso, l'ultima tranche del ristoro che i Comuni recuperano è pari a 121 milioni di euro, di cui 77 per i fabbricati D e 44 per il saldo ristori Imu-Tasi. Con il provvedimento varato oggi viene quindi determinato il valore complessivo del ristoro e indicata, in due distinte note, la metodologia dell'effettiva erogazione spettante a ciascun ente, al netto dell'acconto già ricevuto sugli "imbullonati", a suo tempo richiesto esplicitamente dall'ANCI per evitare sofferenze di liquidità, in particolar modo per i Comuni di piccola dimensione.

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
Spazio
L'annuncio alla ministeriale Esa. Giannini: Siamo molto orgogliosi
Beni culturali
Reperto era in Olanda, individiato da carabinieri del comando Tpc
Astronomia
Al centro di un ammasso distante da noi 10 miliardi anni luce