martedì 24 gennaio | 16:31
pubblicato il 30/nov/2016 17:20

Abruzzo, rendicontati 23 milioni per danni calamità 2013-2015

Report di D'Alfonso: 869 domande, 96mila euro per beni mobili

Pescara, 30 nov. (askanews) - Il presidente della Giunta regionale dell'Abruzzo, Luciano D'Alfonso, ha trasmesso al dipartimento della Protezione civile il report finale sugli esiti delle istruttorie effettuate dai Comuni beneficiari per danni a soggetti privati e di attività  economiche produttive dovuti a eventi calamitosi che si sono verificati in regione nel novembre 2013 e nel marzo 2015. D'Alfonso ha comunicato che risultano rendicontati 23.039.421,39 euro da parte dei Comuni. Nel complesso, a fronte delle 869 domande presentate, l'importo dei beni immobili (abitazioni) danneggiati è pari a 22 milioni 322mila 483 euro, quello relativo alle spese per le demolizioni ammonta a 620mila 116 euro ed infine l'importo riguardante i beni mobili danneggiati è di 96mila 820 euro. Seguirà il ristoro dei danni subiti dalle imprese.

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
Maltempo
"Dedicano la loro vita al servizio degli altri"
Campidoglio
"assunzioni oggetto di verifica da Ispettorato del Lavoro"
Campidoglio
Grave se coinvolta anche società di Milano...