lunedì 05 dicembre | 03:58
pubblicato il 18/ott/2016 16:56

Abruzzo, D'Alfonso: beni a Croce Rossa per progetti di vita

Ceduto a titolo gratuito materiale scuole formazione professionale

L'Aquila, 18 ott. (askanews) - "Abbiamo deciso di mettere in funzione beni rimasti inutilizzati da destinare a progetti di vita, a persone svantaggiate o con minori opportunità. Li abbiamo assegnati strumentalmente nelle mani di Croce Rossa italiana per farli pervenire a chi ne ha bisogno e può metterli in esercizio". Così il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, ha commentato la cessione, a titolo gratuito, del materiale delle scuole di formazione professionale, alla Croce Rossa. Questa mattina a L'Aquila la cerimonia di consegna ufficiale, alla presenza della vice presidente della Croce Rossa ,Maria Teresa Letta. Tutto materiale divenuto di competenza regionale dopo il processo di riordino delle funzioni provinciali.

"Lo abbiamo già fatto in passato - ha aggiunto D'Alfonso - recuperando il materiale in giacenza nei garage della Regione o negli uffici regionali di Roma. Riteniamo si tratti di un gesto di logica quotidiana: se abbiamo materiale che non viene usato diamolo a chi lo può utilizzare e sfruttare al meglio. Sono contento che a beneficiarne sia proprio la Croce Rossa. Ringrazio quindi, la professoressa Letta che ha mostrato straordinaria adeguatezza organizzativa per assumere a sè e rimettere in buon uso questi beni". Verranno rimesse in uso tutte le risorse materiali dei corsi di estetista, elettricista, sarta e parrucchieri della scuola di formazione di Avezzano. In particolare, la professoressa Letta ha precisato la destinazione del materiale per potenziamento laboratori artigianali che stanno creando delle piccole scuole, centro antiviolenza dove vengono ricoverate donne con bambini e creazione di un laboratorio in cui insegnare mestieri e rendere indipendenti le giovani ospiti.

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
Spazio
L'annuncio alla ministeriale Esa. Giannini: Siamo molto orgogliosi
Beni culturali
Reperto era in Olanda, individiato da carabinieri del comando Tpc
Astronomia
Al centro di un ammasso distante da noi 10 miliardi anni luce