Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Giovedì 17 settembre 2020 - 01:03

Scoperta una nuova estinzione di massa: favorì i dinosauri

Circa 230 milioni di anni fa, ha plasmato la Terra che conosciamo
Scoperta una nuova estinzione di massa: favorì i dinosauri

Milano, 17 set. (askanews) – Fino a ora le estinzioni di massa conosciute nella storia della vita sul nostro pianeta erano cinque. Ma un gruppo di scienziati di vari centri di ricerca nel mondo ha pubblicato sulla rivista Science Advances uno studio dal quale emerge un nuovo evento di estinzione di massa avvenuto circa 233 milioni di anni fa, durante il periodo Triassico, e che è stato chiamato Episodio Pluviale Carnico. Secondo ricerche condotte sui fossili, l’evento avrebbe avuto origine nell’attuale Canada occidentale e in Alaska dove si verificarono terribili esplosioni vulcaniche che modificarono profondamente il clima.

L’evento climatico era noto, ma solo oggi è emerso il collegamento con il fenomeno di estinzione che, dicono gli studiosi, nei fatti ha plasmato l’ambiente della Terra che conosciamo oggi.

In particolare le mutate condizioni del pianeta hanno favorito i dinosauri che dopo un lungo periodo umido hanno beneficiato, sempre grazie alle condizioni del clima, di una improvvisa siccità. Già presenti sulla terra da circa 20 milioni di anni, i dinosauri divennero dominati solo dopo l’Episodio Pluviale Carnico e il loro dominio durò fino a quando un altro evento di estinzione di massa, il celebre asteroide, lo interruppe bruscamente. Ma gli ecosistemi terrestri e marini che erano nati 230 anni fa non mutarono sostanzialmente dopo quella catastrofe e sono arrivati fino a noi.

Lme

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su