Header Top
Logo
Domenica 5 Aprile 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Giovedì 26 marzo 2020 - 19:03

Gli elicotteri italiani di Leonardo contro l’emergenza Covid-19

Disponibile il kit di biocontenimento per il trasporto dei malati
Gli elicotteri italiani di Leonardo contro l’emergenza Covid-19

Milano, 26 mar. (askanews) – Contro l’emergenza Covid-19, in molti Paesi del mondo sono in prima linea gli elicotteri AW139, AW169 e HH-101A costruiti dalla italiana Leonardo, impiegati per il trasporto degli ammalati anche grazie a uno speciale kit di biocontenimento.

In coordinamento con le autorità aeronautiche (ENAC e EASA – in linea con le direttive in materia di sicurezza) e rispondendo ai bisogni degli operatori, Leonardo sta contribuendo a garantire la sicurezza e l’efficace utilizzo delle sue eliambulanze con assistenza tecnica in tempo reale, l’applicazione delle corrette procedure di sanificazione e pulizia degli interni e, soprattutto, l’utilizzo in sicurezza del sistema di biocontenimento.

L’impiego di questo sistema è disponibile e già utilizzato in Italia per l’elicottero AW139. L’Aeronautica Militare italiana, inoltre, sin dall’inizio dell’epidemia in Italia sta impiegando gli elicotteri HH-101A “Caesar” del 15esimo Stormo di Crevia in tal senso. Questa capacità di missione verrà estesa anche al modello AW169.

Gli elicotteri giocano un ruolo chiave nell’affrontare le sfide d’emergenza pandemica, rispondendo ai bisogni e alle necessità grazie alla loro versatilità e capacità di assicurare un rapido ed efficace trasporto di pazienti da un qualsiasi luogo all’altro.

Leonardo sta anche fornendo supporto all’EASA e all’Associazione Europea Elicotteristica condividendo le informazioni riguardo alle procedure di sanificazione, di trasporto, delle specifiche precauzioni da adottare quando si vola in aree a rischio, delle procedure di imbarco, al fine di condividere il più possibile nel settore l’esperienza accumulata in questo periodo.

La stessa informativa è stata anche condivisa con le altre Autorità Nazionali e operatori di vari Paesi impegnati in questa emergenza. Le capacità dimostrate e l’esperienza maturata potrà essere condivisa con altri operatori di AW139, AW169 e di altri modelli di elicotteri Leonardo per operazioni di soccorso in altre aree geografiche, sia in Europa che nel resto del mondo.

Leonardo ha una flotta globale che conta oltre 650 elicotteri dedicati a compiti di soccorso con capacità di risposta e intervento h24 e garantisce il supporto tecnico per consentire la continuità delle operazioni di volo grazie a più di 100 siti logistici e centri di servizio in tutti i continenti.

Tra i numerosi operatori elicotteristici che stanno contribuendo alle operazioni di soccorso e di trasporto di pazienti in diverse aree geografiche attraverso l’impiego di elicotteri prodotti da Leonardo, ci sono attualmente Babcock Aviation in Italia, OMNI in Brasile, Bristow negli Stati Uniti e i Carabineros de Chile per citarne alcuni.

In Italia Babcock Aviation ha ottenuto l’autorizzazione dalle competenti autorità aeronautiche e sanitarie all’impiego di barelle adeguatamente isolate con sistema di biocontenimento. Il loro impiego sugli elicotteri AW139 permette l’isolamento del paziente e del personale a bordo per garantire la massima protezione. I sistemi adottati sono compatibili con l’impiego anche sulle ambulanze, permettendo un miglior coordinamento delle operazioni di assistenza sanitaria nel Paese.

Nel Golfo del Messico, a Trinidad e Tobago e in Guyana l’operatore statunitense Bristow Group sta impiegando elicotteri per ricerca e soccorso con speciali configurazioni, e personale adeguatamente addestrato, per il trasporto di pazienti identificati presso il personale operante su piattaforme petrolifere. L’operatore, che impiega anche elicotteri Leonardo AW139, lavora a stretto coordinamento con i clienti, le autorità sanitarie, gli ospedali, agenzie federali, ministeri e autorità portuali delle aree geografiche coinvolte tra Centro e Sud America.

In Brasile l’operatore elicotteristico offshore Omni Táxi Aéreo ha messo a disposizione alcuni dei suoi AW139 per il trasporto in sicurezza di persone potenzialmente colpite da Covid-19, con personale equipaggiato per garantire l’idoneo isolamento di tutte le persone a bordo (piloti, passeggeri e paziente). Come tutti gli operatori, OMNI procede regolarmente alla sanificazione degli ambienti interni e dell’equipaggiamento impiegato ed è in constante contatto con autorità sanitarie, aeronautica e con i costruttori dei propri velivoli.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su