Header Top
Logo
Sabato 23 Febbraio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Mercoledì 6 febbraio 2019 - 13:27

A Milano parte il servizio di ricarica mobile per auto elettriche

Il servizio, primo in Europa, sarà esteso a altre 9 città europee
A Milano parte il servizio di ricarica mobile per auto elettriche

Milano, 6 feb. (askanews) – È Milano la prima città europea scelta per la partenza del servizio di ricarica mobile di veicoli elettrici di E-Gap, azienda 100% italiana che promette di togliere ogni ansia ai possessori o anche ai semplici utilizzatori di auto elettriche.

Il progetto, tutto italiano, infatti prevede 3 diverse modalità di ricaricare la propria auto elettrica in caso d’emergenza anche al proprio domicilio o in un parcheggio non attrezzato con colonnine di ricarica.

“Il vantaggio di questo servizio – ha spiegato Eugenio de Blasio, presidente e fondatore di E-gap – il ‘benzianaio elettrico’ viene dal cliente e non è più il cliente che va dal benzinaio. Dal momento dell’emergenza, nelle aree coperte, noi abbiamo non più di un quarto d’ora per arrivare dal cliente, ovviamente in un perimetro delimitato dove il servizio viene erogato”.

Dal 6 febbraio 2019 il servizio sperimentale sarà attivo all’interno della Circonvallazione interna di Milano ma, pian piano, si estenderà fino a coprire anche parte dell’hinterland. Dieci i primi mini-van elettrici – vere e proprie stazioni di ricarica mobili – all’opera in città.

Il funzionamento è semplice. Il servizio di ricarica di E-Gap si distingue per essere rapido (ricarica fast charge) e a richiesta, effettuabile “a domicilio”, ossia ovunque si trovi il veicolo da ricaricare. Per accedervi basterà scaricare gratuitamente l’App sul proprio smartphone o tablet e prenotare la propria ricarica. Ci si potrà geolocalizzare oppure scegliere una posizione futura in cui sosterà il veicolo, selezionare in quanto tempo si desidera ricevere la ricarica e seguirne in tempo reale lo svolgimento. Qualora il veicolo dovesse essere posizionato in un punto difficilmente raggiungibile dai mezzi E-GAP, il driver potrà sostare nelle vicinanze ed utilizzare un sistema di ricarica in emergenza trasportabile a mano così da poter erogare energia sufficiente a far spostare il veicolo elettrico dalla zona di intralcio ad un parcheggio comodo per l’erogazione completa della ricarica. Per quanto riguarda i costi di ricarica, invece, la fascia di prezzo va dai 15€ prenotando il servizio 24 ore prima, ai 30€ per una ricarica più urgente.

“La rivoluzione vera – ha concluso de Blasio – è la ricarica in assenza della persona che deve fare la ricarica. Quindi si o0rdina la ricarica, nel giro di mezz’ora al massimo noi arriviamo a caricare l’autovettura senza la necessità della tua presenza. Noi apriamo il tappo e carichiamo la tua autovettura”.

L’uso di auto elettriche si sta diffondendo sempre di più in un’ottica di mobilità sostenibile e lotta all’inquinamento. Secondo i dati dell’Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano, nel 2020 l’Europa triplicherà il numero attuale di auto elettriche in produzione che entro entro il 2030 toccheranno quota 5 milioni. Un grande passo avanti nella riduzione di gas serra e Co2 nell’atmosfera, come ha spiegato l’assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano, Marco Granelli.

“Milano cambia aria perché c’è troppo inquinamento – ha detto – e abbiamo bisogno di unire le forze, il Comune, i cittadini e le imprese per aiutare i cittadini a cambiare comportamento. Oggi l’elettrico è possibile, questa opportunità è in strada e dà la possibilità di avere ricaricato il proprio veicolo mentre si ha un appuntamento o è in emergenza, così non si rimane senza energia, si può circolare tranquillamente in città muovendosi liberamente e non inquinando”.

Dopo Milano altre 9 metropoli europee saranno servite da E-Gap: Roma, Parigi, Berlino, Londra, Stoccarda, Madrid, Amsterdam, Utrecht e Mosca.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su