Header Top
Logo
Giovedì 19 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Lunedì 19 giugno 2017 - 12:14

Aerospazio, a Le Bourget le eccellenze tecnologiche del Piemonte

Pmi e grandi player. Oggi lo stand ospita ministro Difesa Pinotti
20170619_121406_A52ACA8D

Roma, 19 giu. (askanews) – Il Piemonte tra i protagonisti italiani al Paris Air Show, il più antico e più grande salone al mondo dedicato all’industria dell’aeronautica e dello spazio che si apre oggi. Il Centro Estero per l’Internazionalizzazione (Ceipiemonte) organizza la partecipazione nel padiglione Italia di AIAD e MOD nella Hall 1 – Stand F299, nell’ambito del progetto integrato di filiera Aerospazio, che Ceipiemonte gestisce su incarico di Regione Piemonte e cofinanziato con FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. Oggi, giorno di apertura del salone, lo stand ospita anche il ministro della Difesa Roberta Pinotti.

A Le Bourget il Piemonte si presenta come sistema articolato, che può contare sulla presenza di pmi specializzate, della grande industria, dei Poli di Innovazione, del Distretto Aerospaziale, e offre opportunità di collaborazione e investimento. Il territorio infatti – sottolinea una nota – esprime eccellenze tecnologiche (tra cui compositi e leghe speciali; sistemi motore, con particolare attenzione alle tecnologie “pulite”; tecnologie additive) che possono costituire interessanti leve di attrazione in termini di opportunità di sviluppo, di ricerca, di operazioni di acquisizione, partnership, investimenti greenfield. A completamento dell’offerta, la Regione mette in campo un pacchetto di misure, finanziate dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e da Fondi regionali e nazionali, a sostegno di Ricerca, Sviluppo e Innovazione, che consente di finanziare operazioni per la creazione e il rafforzamento di infrastrutture di ricerca, il supporto alla creazione e allo sviluppo di start-up, il trasferimento tecnologico dalla ricerca alle pmi attraverso i Poli d’Innovazione, la ricerca collaborativa su grandi sfide attraverso le Piattaforme Tecnologiche, il sostegno all’industrializzazione dei risultati della ricerca (bando IR2). Questo nell’ambito della programmazione Por-Fesr 2014-2020 che, in totale, ammonta a circa 1 miliardo di euro.

Alla competitività del Piemonte sarà dedicato domani un incontro in stand dal titolo “Piemonte: a global hub for aerospace” che, aperto da Giuseppina De Santis, assessore alle Attività Produttive della Regione Piemonte, vedrà la testimonianza dei tre key player Leonardo, Thales Alenia Space Italia, Avio Aero. “Il salone di Le Bourget, insieme a quello di Farnborough, con il quale si alterna ogni anno, rappresenta uno dei più importanti appuntamenti per l’industria aerospaziale – spiega Pierpaolo Antonioli, presidente Ceipiemonte -. Dal 2003 Ceipiemonte ha costantemente coordinato la presenza regionale ai 2 eventi, sotto la riconoscibilità di Torino Piemonte Aerospace, accompagnando complessivamente 134 imprese. Oggi al salone puntiamo anche a rafforzare il nostro posizionamento in termini di opportunità di investimento in un settore trainante dell’economia regionale”.

In stand l’alto valore dell’aerospazio piemontese è tradotto in un “percorso-mostra” che guida il visitatore alla scoperta di competenze espresse da piccole imprese in grado di rispondere alle esigenze della committenza estera e di anticiparne i bisogni, di fornire soluzioni innovative e integrate, anche per la capacità di aggregazione delle pmi; al loro fianco ci sono aziende leader, come Leonardo-Finmeccanica, Thales Alenia Space, Avio Aero. Cinque pmi torinesi raccontano la propria eccellenza esponendo soluzioni ad alto contenuto tecnologico per la progettazione e costruzione di sistemi di stoccaggio trasportabili, la fresatura ad alta velocità dell’alluminio, la lavorazione di titanio, superleghe, materiali compositi, lavorazioni e componentistica meccanica, tubi flessibili metallici, tecnologie criogeniche e alto vuoto. Accanto a questi, le pale del GEnx e componenti in additive di Avio Aero e i modellini di PCM Cygnus, ExoMars e della Stazione Spaziale Internazionale di Thales Alenia Space.

L’area piemontese accoglierà ospiti istituzionali e rappresentanti di cluster stranieri come Aeromontreal, Midlands Aerospace Alliance, Weaf e AWF, Skywin, esponenti di realtà associative e regionali, per eventi di networking tra cluster italiani e stranieri. A Le Bourget verrà anche annunciata la 6° edizione dell’unica business convention internazionale per l’industria aerospaziale in Italia: Aerospace & Defense Meetings, che Torino ospiterà il 29 e 30 novembre.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su