Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Giovedì 16 febbraio 2017 - 13:21

Paolo Nespoli: sull’Iss organizzerò delle cene all’italiana

L'astronauta: mi toccherà nascondere la mia parte di bonus food
20170216_132136_8BFACCE7

Torino, 16 feb. (askanews) – “La maggior parte del cibo a bordo dell’Iss è prodotto dalla Nasa ma ci viene permesso di portare del cibo particolare che noi selezioniamo, in collaborazione con l’Asi e con agenzie ed enti italiani, in base ai nostri gusti, e alla nostra cultura. Questo ci permette di organizzare a bordo una cena italiana. Io spero che in 6 mesi riusciremo a farne 3 o 4 di queste cene anzi… sono convinto che quando gli altri astronauti proveranno questi cibi vorranno tutti mangiare italiano e mi toccherà nascondere la mia parte per evitare che me la rubino”.

00.02.28.11

Lo ha detto l’astronauta italiano dell’Esa, Paolo Nespoli, in procinto di partire per la Stazione spaziale internazionale, per la terza missione di lunga durata dell’Asi denominata “Vita”. Per l’astronauta milanese si tratta del terzo volo spaziale e della seconda missione di lunga durata. La prima, “MagISStra”, nel 2011, era sotto egida Esa.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su