Header Top
Logo
Domenica 9 Agosto 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Martedì 27 dicembre 2016 - 13:08

E’ morta Vera Rubin, pioniera della ricerca sulla materia oscura

L'astronoma americana deceduta all'età di 88 anni
20161227_130752_46D7189D

Roma, 27 dic. (askanews) – L’astronoma americana Vera Rubin, pioniera della studio sulla rotazione delle galassie che portò poi alla scoperta della materia oscura, è morta a Filadelfia, città in cui era nata, all’età di 88 anni.

Grazie alla teoria della rotazione delle galassie, Rubin ottenne le prime evidenze dirette dell’esistenza di una materia oscura che si ritiene occupi circa il 27% dell’universo. La scoperta, per la quale secondo alcuni avrebbe meritato il Premio Nobel, avvenne negli anni Settanta, quando Rubin lavorava presso la Carnegie Institution in Washington. All’inizio il suo studio venne accolto con un certo scetticismo perché contraddiceva quelle leggi della fisica di Newton secondo le quali la gran parte della massa (poleveri, stelle e gas) si trova al centro dell’universo dove si muove più rapidamente che ai margini dove c’è meno massa.

Sia la massa che l’energia oscura, che occupano rispettivamente il 27 e il 70 per cento dell’universo, sono invisibili e non sono mai state osservate direttamente, ma dedotte dagli studi di Rubin e altri astronomi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su