Header Top
Logo
Martedì 12 Novembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Venerdì 13 maggio 2016 - 17:23

A 4450 anni luce quattro “mini nettuni” danzano all’unisono

Le orbite armoniche di Kepler-223
20160513_172327_F2A6D38B

Roma, 13 mag. (askanews) – A 4450 anni luce da noi c’è un sistema planetario dal comportamento pressoché unico, almeno per quelle che sono le nostre conoscenze attuali sui mondi extrasolari. La sua peculiarità, sottolinea Media Inaf, il notiziario online dell’Istituto nazionale di astrofisica, non sta nei pianeti che lo formano, bensì nelle loro rivoluzioni attorno alla stella madre: tutti e quattro i suoi mondi sono infatti in risonanza orbitale.

Proprio come avviene in acustica con il fenomeno della risonanza, per esempio fra corde di strumenti musicali che vibrano su una stessa frequenza base o le sue armoniche, i quattro pianeti che ruotano attorno alla stella Kepler-223 – tutti appartenenti alla classe di esopianeti noti come mini-nettuni – hanno periodi di rivoluzione fra loro multipli. Per ogni tre orbite del pianeta più esterno, il secondo compie quattro rivoluzioni attorno alla stella, il terzo sei e quello più interno otto. E la danza ogni volta riprende.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su