Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Mercoledì 8 aprile 2015 - 16:02

Nel settore digitale l’occupazione e’ salita del 15%

Tra i profili piu' richiesti i manager che gestiscono l'immagine aziendale sui social

Roma, 8 apr. (askanews) – Crescono le opportunita’ di lavoro(+15% nel 2014 e previsioni in crescita anche per il 2015) e isalari nel settore dei nuovi media e dei social network spintidalla crescente digitalizzazione delle attività aziendali,dall’affermarsi dei social media e dell’e-commerce (con un valoredi mercato in Italia di oltre 13 miliardi di euro, in crescitadell’85% nel 2014 per il solo settore mobile). Figurecardine in ascesa sono l’E-commerce manager e il Web reputationmanager, cioe’ colui che analizza e gestisce l’immagine aziendalesui social e sul web: una figura ancora poco conosciuta di cui leaziende dovranno sempre più dotarsi in futuro. E’ quanto emergedalla ricerca dedicata al settore digital della società diheadhunting Technical Hunters, che delinea i profili piùrichiesti che in Italia si fatica ancora a reperire.E-commerce manager: e’ responsabile del canale di venditaonline, ha almeno un’esperienza di 3-5 anni nel ruolo e unalaurea economica o ingegneristica. La ral di riferimento perqueste figure manageriali parte dai 50.000 euro per arrivare ai90 per i manager con oltre 10 anni di esperienza.Web reputation manager: e’ un manager preposto alla gestionedell’immagine aziendale sulla rete e sui canali social media.”All’estero e’ una figura molto diffusa contrariamente all’Italiadove esistono le esigenze di questa professionalità all’internodelle aziende ma si fatica ancora a reperire i profili adatti -spiega Manuela Tagliani, manager Technical Hunters – pertanto siaffidano troppo spesso queste funzioni ancora in outsourcing.Tuttavia questo profilo sta crescendo e le prospettive disviluppo futuro sono molto buone”. Requisiti fondamentali sonol’esperienza nel settore del data mining di almeno 3-5 anni, laconoscenza delle lingue straniere che consentono di verificare lareputazione del proprio cliente anche all’estero ed eventualimaster tecnici. Lo stipendio si aggira attorno ai 50.000 euro permanager con più di 5 anni di esperienza.Datawarehouse: manager che si occupa dello sviluppo edell’evoluzione dei sistemi informatici atti a raccogliere emodellare tutti i dati disponibili di un’azienda. La ral diriferimento per queste figure manageriali parte dai 50.000 euro epuò arrivare a 70 mila per i profili con più esperienza.Requisiti fondamentali sono la provenienza dalla modellazione deidati, competenze legate alla creazione e gestione di databasecomplessi e una laurea tecnica.Chief technology manager: e’ un manager esperto di tecnologieche sa identificare le possibili applicazioni tecnologiche neiprodotti aziendali. Gli stipendi possono raggiungere anche i 90mila euro per chi ha più di 10 anni di esperienza. Requisitifondamentali sono le lingue straniere, la conoscenza delleevoluzioni tecnologiche e il loro possibile utilizzo e una laureatecnica.”Il trend occupazionale per le professioni digitali ingenerale registra una sensibile crescita anno su anno – diceancora Tagliani – con stipendi che partono da un minimo di 40mila euro annui lordi e possono raggiungere i 110 mila euro perchi ha oltre 10 anni di esperienza”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su