martedì 24 gennaio | 00:05
pubblicato il 19/ott/2016 18:16

Sindaco Venezia: è la prima smart city sull'acqua

Brugnaro: "Siamo in un luogo che è nato nell'innovazione"

Venezia, 19 ott. (askanews) - Una città simbolo che ha saputo rappresentare nel corso dei secoli una grandissima innovazione, per la capacità di inventare commercio, di far convivere culture diverse, di dar vita alle massime espressioni dell'ingegno e dell'arte. Per tutti questi motivi Venezia è stata scelta per ospitare questa mattina, nella Scuola Grande della Misericordia, il dibattito promosso da Corriere Innovazione sul tema "La nuova energia", durante il quale il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, è stato intervistato da Massimo Sideri, Innovation editor del Corriere della Sera.

"Siamo in un luogo che è nato nell'innovazione - ha esordito il sindaco Brugnaro - in cui la modernità ha saputo mescolarsi con una grande cultura classica. Non ci sono strade univoche che portino all'innovazione e la tecnologia dovrà sempre tener conto di questa idea di flessibilità legata ai luoghi, alle persone, agli interessi".

(Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Tlc
Tlc, prima gara per banda ultralarga: domani graduatoria aziende
Incidenti stradali
Areu: due morti e un ferito grave in due incidenti sulla A21
Incidenti stradali
Due morti e tre feriti per incidente su tangenziale Foggia
Maltempo
Tre cuccioli salvati dalle macerie dell'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4