domenica 26 febbraio | 11:43
pubblicato il 01/dic/2016 17:28

Benetton: debito azzerato nel 2015, Sisley non è in vendita

Fatturato 2015 a 1,529 mld, piano investimenti per 180 milioni

Roma, 1 dic. (askanews) - Il gruppo Benetton "ha azzerato il debito finanziario nel 2015, genera cassa e ha un piano di investimenti pari a 180 milioni di euro nel triennio 2015-17". Lo afferma la società trevigiana, sottolineando che "non è prevista alcuna vendita del marchio Sisley".

Per le perdite di 280 milioni in cinque anni, "si tratta soprattutto di costi straordinari non ripetitivi, quali ad esempio svalutazione asset, svalutazione crediti, costi di ristrutturazione. Nello stesso periodo il numero complessivo dei dipendenti è aumentato".

Nel 2015 il fatturato consolidato è stato di 1,529 miliardi, con l'Italia che vale il 40%, l'Europa il 30% e l'Asia e l'America Latina il restante 30%. Il valore totale "a sell-out generato nel 2015 è pari a circa 2,2 miliardi di ricavi netto Iva".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stadio Roma
Stadio Roma, Grassi: senza opere pubbliche è una trappola
Roma
Sparatoria a Roma, Santanchè: sindaca si occupi della città
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Milano
Milano, domani l'apertura del tunnel Gattamelata al Portello
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech