lunedì 16 gennaio | 23:43
pubblicato il 01/dic/2016 17:28

Benetton: debito azzerato nel 2015, Sisley non è in vendita

Fatturato 2015 a 1,529 mld, piano investimenti per 180 milioni

Roma, 1 dic. (askanews) - Il gruppo Benetton "ha azzerato il debito finanziario nel 2015, genera cassa e ha un piano di investimenti pari a 180 milioni di euro nel triennio 2015-17". Lo afferma la società trevigiana, sottolineando che "non è prevista alcuna vendita del marchio Sisley".

Per le perdite di 280 milioni in cinque anni, "si tratta soprattutto di costi straordinari non ripetitivi, quali ad esempio svalutazione asset, svalutazione crediti, costi di ristrutturazione. Nello stesso periodo il numero complessivo dei dipendenti è aumentato".

Nel 2015 il fatturato consolidato è stato di 1,529 miliardi, con l'Italia che vale il 40%, l'Europa il 30% e l'Asia e l'America Latina il restante 30%. Il valore totale "a sell-out generato nel 2015 è pari a circa 2,2 miliardi di ricavi netto Iva".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lazio, Zingaretti ai lavoratori Almaviva: non vi lasceremo soli
Maltempo
Le bufere di neve lasciano l'Abruzzo al buio. Ko 42 mila utenze
Regioni
Consenso governatori: bene Zaia, Rossi e Maroni. Crocetta ultimo
Maltempo
Scuole chiuse per neve a Pescara, Montesilvano e Francavilla
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello