martedì 28 febbraio | 08:49
pubblicato il 23/feb/2016 14:25

Pd, Enrico Rossi: terrò distinti ruoli politico e istituzionale

"Senza nulla togliere alla mia funzione di presidente"

Firenze, 23 feb. (askanews) - Il ruolo più politico e quello più istituzionale saranno mantenuti distinti dal presidente della Toscana Enrico Rossi, che si è candidato alla segreteria del Pd. "La mia candidatura c'è - ha spiegato Rossi - e d'ora in avanti se si parla di una questione politica che riguarda la regione, è giusto che utilizzi le sedi istituzionali". Ma, ha aggiunto Rossi, "per le questioni che non hanno attinenza al mio ruolo istituzionale, se parlerò di politica pura, lo farò da un'altra parte, proprio per distinguere il ruolo più istituzionale e quello più politico, per il quale mi sono impegnato, senza nulla togliere alla mia funzione di presidente della regione Toscana che vedrete - ha concluso Rossi - intensificherò ancora".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Campidoglio
Roma, Fassina: convegno su Gaza è sospeso per approfondire
Moda
La moda ricorda Franca Sozzani con messa a Milano, c'è anche Renzi
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech