lunedì 30 maggio | 02:55
pubblicato il 23/feb/2016 14:25

Pd, Enrico Rossi: terrò distinti ruoli politico e istituzionale

"Senza nulla togliere alla mia funzione di presidente"

Firenze, 23 feb. (askanews) - Il ruolo più politico e quello più istituzionale saranno mantenuti distinti dal presidente della Toscana Enrico Rossi, che si è candidato alla segreteria del Pd. "La mia candidatura c'è - ha spiegato Rossi - e d'ora in avanti se si parla di una questione politica che riguarda la regione, è giusto che utilizzi le sedi istituzionali". Ma, ha aggiunto Rossi, "per le questioni che non hanno attinenza al mio ruolo istituzionale, se parlerò di politica pura, lo farò da un'altra parte, proprio per distinguere il ruolo più istituzionale e quello più politico, per il quale mi sono impegnato, senza nulla togliere alla mia funzione di presidente della regione Toscana che vedrete - ha concluso Rossi - intensificherò ancora".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Ragazza trovata morta in via della Magliana, si chiamava Sara
Marche
Incidente vicino Ancona, era ubriaco alla guida: arrestato
Comunali
Di Maio: "Assessori a tempo a Roma". Pd attacca: 'Assurdo'
Comunali
Mascia (Verdi): vero candidato M5S al Campidoglio è Di Maio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Italiani sfuggono l'urologo, in 9 mln evitano fare prevenzione
Motori
La Seat Ateca in mostra al porto di Barcellona
Enogastronomia
Coldiretti:spesa in cantina per 7 italiani su 10, boom autoctoni
Turismo
Regione Lombardia investe 60 mln per "Anno del Turismo lombardo"
Sostenibilità
Barilla nel 2015 cresce in fatturato (+2%) e sostenibilità
Energia e Ambiente
Energia, parte il quadro strategico sui combustibili alternativi
Lifestyle e Design
A Villa D'Este "I voli dell'Ariosto, l'Orlando furioso e le arti
Scienza e Innovazione
Nella culla delle stelle una molecola che fa luce su origini vita
TechnoFun
Mapping 3D sempre più diffuso, soppianta i fuochi d'artificio