venerdì 24 febbraio | 04:51
pubblicato il 19/ott/2016 17:51

Barni (Toscana): Miur non pensa certo a togliere greco e latino

"Idea non è presente in alcun programma"

Firenze, 19 ott. (askanews) - "Non è presente in alcun programma l'idea di eliminare lo studio del latino e del greco dalla scuola italiana. Ne ho parlato con il Ministero e quindi si può serenamente dire che il problema della poca appetibilità degli studi classici non può essere risolto con la semplicistica misura della loro abolizione" afferma tranquillizzata la vicepresidente della Regione Toscana, Monica Barni.(Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Lucherini (Pd): no a stadio Roma avrà ricadute sulla città
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Campidoglio
A Roma scuole dell'infanzia senza supplenti, l'ira dei genitori
Campidoglio
Roma, Ghera(Fdi-An): M5S promuove in Atac ex candidata trombata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech