martedì 17 gennaio | 20:16
pubblicato il 19/ott/2016 15:41

Vertenza Almaviva, Cisl: si applichino davvero clausole sociali

Sindacato: ci aspettiamo di più da istituzioni

Palermo, 19 ott. (askanews) - "Le condizioni proposte da Exprivia, il nuovo committente di Enel, sono inaccettabili, non è questo lo spirito delle clausole sociali. Non si può chiedere al lavoratore di dimezzarsi l'orario e di perdere tutte le tutele fra le quali l'anzianità di servizio". Cosi Francesco Assisi segretario Fistel Cisl e Eliana Puma Rsu Fistel, commentano l'esito del tavolo di ieri al Mise sulla vertenza Almaviva, e nel giorno della protesta dei lavoratori, che esasperati, hanno occupato stamani la sede di via Marcellini a Palermo.

"Exprivia a fronte degli stessi volumi di Almaviva, dichiara un fabbisogno di risorse dimezzato. Quest'azienda ha parametri di efficientamento non sostenibili, non si possono accettare contratti da 4 ore. Chiediamo le vere tutele per i lavoratori e soprattutto il blocco dei trasferimenti previsti dal 24". (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Varese
Maxi-truffa resort 8 stelle in Belize, vip usati a loro insaputa
Lombardia
A Varese 7 arresti per truffa e riciclaggio, sequestro da 18 mln
Fiera Milano
Il presidente di Fiera Milano: fuori i giornalisti dall'aula
Roma
Roma, protesta studenti Righi e Tasso, ricevuti a Pal. Valentini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa