venerdì 24 febbraio | 21:11
pubblicato il 29/nov/2016 11:20

Legale: Schirripa scarcerato ma subito fermato, resta in carcere

Pm ha disposto fermo per presunto esecutore dell'omicidio Caccia

Milano, 29 nov. (askanews) - La Corte di assise di Milano ha disposto la scarcerazione di Rocco Schirripa, il presunto esecutore materiale dell'omicidio del procuratore di Torino Bruno Caccia. Ma "quando era sulla soglia della porta di San Vittore" è stato raggiunto da un provvedimento di fermo adottato dal pubblico ministero. A riferirlo il legale di Schirripa, Basilio Foti. "Era stato scarcerato - ha raccontato - ma adesso è stato fermato, di fatto non è mai uscito dal carcere". Il panettiere Schirripa è imputato davanti alla Corte di Assise di Milano dell'omicidio di Caccia avvenuto il 26 giugno del 1983.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Toscana
Salvini: io sto con i lavoratori Lidl e non con le rom frugatrici
Napoli
Assenteismo Napoli, un dipendente faceva lo chef a decine di km
Campidoglio
Roma, confermato incontro Giunta-AS Roma su stadio
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech