giovedì 23 febbraio | 11:11
pubblicato il 18/ott/2016 19:05

Consegnato Ambrogino d'oro a 18 nuovi maestri del lavoro milanesi

Assessore Tajani: "Laboriosità tratto distintivo della città"

Consegnato Ambrogino d'oro a 18 nuovi maestri del lavoro milanesi

Milano, 18 ott. (askanews) - Milano rende omaggio a diciotto cittadini che hanno dedicato lo propria vita al lavoro. Nella Sala Alessi di Palazzo Marino, l'assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani, insieme con il Console Provinciale della Federazione Maestri del Lavoro Alberto Mattioli, ha consegnato l'Ambrogino d'oro ai nuovi Maestri del Lavoro. A ricevere il riconoscimento sono stati Pier Lucio Enrico Anelli, Claudio Baffigi, Maurizio Benassi, Angela Bianchi, Mario Bisemi, Giuseppe Antonio Concolato, Enrica Rita Corelli, Flavio Menescardi, Gaetano Palumbo, Giorgio Paolucci, Demetrio Papagni, Lorella Pierucci, Rinaldo Augusto Serafini, Giuseppe Traversone, Cinzia Varago, Cinzia Vecchi, Vania Monica Vettorello e Roberto Zardinoni.

"I riconoscimenti, consegnati oggi - ha scritto in una nota l'assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani - sono il modo migliore per ricordare un tratto distintivo della città e dei suoi abitanti, la laboriosità. Uomini e donne che hanno dedicato la propria vita alla sviluppo professionale contribuendo in maniera determinante alla crescita di Milano, una città che lavora, produce, capace di crescere e rinnovarsi. Questa Amministrazione, insieme alle altre istituzioni, è impegnata ad attuare diversi progetti per offrire gli strumenti necessari per incentivare le imprese a creare nuova occupazione, perché il lavoro è l'elemento fondante di Milano".

I diciotto milanesi sono stati insigniti della Stella al Merito del Lavoro conferita dal Presidente della Repubblica. Una decorazione che premia coloro che abbiano compiuto i 50 anni di età e abbiano prestato attività lavorativa ininterrottamente per almeno 25 anni alle dipendenze di una o più aziende, distinguendosi per particolari meriti professionali, per aver migliorato l'efficienza con invenzioni o innovazioni nel campo tecnico produttivo, per aver contribuito in modo originale al perfezionamento delle misure di sicurezza sul lavoro o per aver istruito e preparato le nuove generazioni nell'attività professionale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lazio
Fiumicino: inaugurato il Ponte del 2 giugno, 50 giorni di lavori
Yara
Caso Yara, testimone Bigoni a Oggi: madre Bossetti dice la verità
Taxi
Protesta Taxi, Federfarma Roma: siamo con loro
Lazio
Lazio, Zingaretti a Raggi: si faccia presto su Ponte della Scafa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech