sabato 25 febbraio | 04:19
pubblicato il 13/gen/2017 17:42

Comune Milano: 70mila euro per le associazioni a tutela animali

Ass. Guaineri: c'è tempo fino al 18 gennaio per candidarsi

Comune Milano: 70mila euro per le associazioni a tutela animali

Milano, 13 gen. (askanews) - Un contributo complessivo di 70mila euro per l'anno 2016 a favore delle associazioni che si occupano di tutela degli animali. C'è tempo fino al 18 gennaio per concorrere al bando dell'assessorato allo Sport e qualità della vita del Comune di Milano che mira a sostenere chi sul territorio agisce per il recupero e l'accoglienza degli animali in difficoltà, ma anche per chi aiuta a sostenere le spese veterinarie di cittadini residenti, di colonie feline o chi realizza campagne di sensibilizzazione sul territorio.

"Con questo intervento riconosciamo il valore del lavoro svolto da tante associazioni che quotidianamente si adoperano per garantire il benessere dei nostri animali" ha affermato l'assessore con delega agli animali, Roberta Guaineri, sottolineando che "lo sforzo collettivo per tutelare gli animali è la migliore delle strade possibili per il raggiungimento dell'obiettivo. Ringraziamo, dunque, quel tessuto associazionistico che ci aiuta nella nostra attività e mettiamo a disposizione questo contributo che vuole essere di supporto a questa collaborazione".

Il bando prevede l'erogazione di un contributo massimo di 8mila euro e comunque volto a garantire, al massimo, il pareggio del bilancio di previsione 2016 del soggetto partecipante; per questo, sono esclusi dalla ripartizione quelle associazioni che presentino bilanci in positivo o in pareggio. I destinatari sono le associazioni che svolgono attività continuativa nel territorio del Comune di Milano nella tutela di animali diversi da cani e gatti (recupero, accoglienza e cura, degenza e remissione in libertà di animali selvatici o di ricerca di adottanti per animali non selvatici), nella tutela di cani e gatti (recupero, accoglienza e cura, degenza e ricerca di adottanti per animali non selvatici), di interventi veterinari gratuiti o che promuovono campagne di sensibilizzazione, pubbliche e gratuite, sulle tematiche che riguardano la tutela degli animali e la prevenzione del randagismo. In ultimo, sono ammesse al bando anche le attività di guardia zoofila.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Toscana
Salvini: io sto con i lavoratori Lidl e non con le rom frugatrici
Napoli
Assenteismo Napoli, un dipendente faceva lo chef a decine di km
Campidoglio
Roma, confermato incontro Giunta-AS Roma su stadio
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech