lunedì 20 febbraio | 01:02
pubblicato il 12/gen/2017 18:22

Accordo Comune di Milano-Camera della Moda sui giovani talenti

Cattedrale della Fabbrica del Vapore per presentare collezioni

Accordo Comune di Milano-Camera della Moda sui giovani talenti

Milano, 12 gen. (askanews) - Il Comune di Milano ha definito le linee di indirizzo del protocollo di intesa con la Camera Nazionale della Moda Italiana per la realizzazione congiunta di iniziative culturali e azioni a sostegno dell'intero comparto della moda uomo/donna per il triennio 2017-2019. Tra le novità proposte dalla convenzione c'è la c'è la messa a disposizione, a partire da giugno, della Cattedrale della Fabbrica del Vapore, oltre alla Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, per la presentazione delle collezioni dei giovani talenti emergenti e gli eventi di rappresentanza.

Nel 2018 è poi prevista poi l'organizzazione di una grande mostra che riguarderà e valorizzerà il "saper fare" italiano raccontato attraverso la ricostruzione delle sinergie che hanno consentito la progressiva creazione di un Sistema Moda italiano conosciuto nel mondo come Made in Italy, sinonimo d'eccellenza e creatività. Tra gli obiettivi principali della convenzione la volontà di rendere più accessibile e fruibile il mondo del fashion system mettendo a punto una serie di iniziative ed eventi collaterali che non riguarderanno più i soli "addetti ai lavori", ma saranno rivolti all'intera cittadinanza.

Fondamentale sarà la prosecuzione dell'attività di valorizzazione e promozione dei giovani talenti attraverso la collaborazione con gli stilisti, le scuole di moda e i principali operatori del comparto produttivo e distributivo anche grazie alla prolungamento del progetto Fashion Hub Market che sostiene e accompagna i marchi emergenti di tutto il mondo nella presentazione delle loro prime collezioni in occasione delle settimane della Moda donna.

Le quattro settimane della moda, quella imminente del 13-17 gennaio dedicata all'uomo, quella di giugno e quelle della moda donna di febbraio e settembre, oltre a tutti gli eventi ad esse collegate, attraggono a Milano più di 1460 aziende, oltre 2800 buyer e 6100 giornalisti da tutto il mondo, per un fatturato complessivo nel 2016 dell'intero comparto moda Italia di 52,9 miliardi di euro, con un export che sfiora quota sui 30 miliardi e una importazione che si attesta sui 20,5 miliardi (dati consuntivo 2015/2016).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Soprintendente: su stadio Roma ministero può fare opposizione
Sicilia
Incendio a bordo di traghetto a Palermo, passeggeri tutti illesi
Viabilità
Quattro persone ferite in incidente sulla statale 16 a Polignano
Milano
Palme in piazza Duomo a Milano, fuoco a un albero nella notte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia