domenica 19 febbraio | 22:17
pubblicato il 18/ott/2016 19:22

Liguria, Viale: a breve 3 concorsi pubblici per infermieri

"Previste circa 5 mila iscrizioni"

Genova, 18 ott. (askanews) - "Per la prima volta in Regione Liguria è in corso la procedura per la realizzazione di tre concorsi pubblici per infermieri professionali. Questa procedura consentirà alle Asl del territorio di disporre di graduatorie per la copertura a tempo indeterminato di posti da infermiere per i prossimi anni". Lo ha annunciato oggi durante la seduta del consiglio regionale la vicepresidente e assessore alla salute della Regione Liguria, Sonia Viale.

"Il coordinamento della procedura -ha spiegato Viale- sarà sotto la regia della Regione, a garanzia di una migliore gestione delle iscrizioni previste per circa 5 mila unità. Attraverso le Asl capofila -ha concluso l'assessore ligure- si arriverà a graduatorie a cui tutte le aziende sanitarie e ospedaliere potranno attingere in maniera condivisa, così da evitare rallentamenti nello scorrimento delle graduatorie stesse e offrire un'ottimizzazione del personale infermieristico".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Soprintendente: su stadio Roma ministero può fare opposizione
Sicilia
Incendio a bordo di traghetto a Palermo, passeggeri tutti illesi
Viabilità
Quattro persone ferite in incidente sulla statale 16 a Polignano
Milano
Palme in piazza Duomo a Milano, fuoco a un albero nella notte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia