venerdì 24 febbraio | 11:43
pubblicato il 29/nov/2016 17:10

Sequestro Zanotti, pm Roma indagano da mesi: aspetti da chiarire

Ipotizzato il sequestro di persona per fini di terrorismo

Roma, 29 nov. (askanews) - La Procura di Roma ha avviato da alcuni mesi un fascicolo d'indagine sul caso di Sergio Zanotti. Gli accertamenti sono a carico di ignoti e sono stati avviati dal sostituto procuratore Sergio Colaiocco. Gli inquirenti hanno ipotizzato il reato di sequestro di persona per fini di terrorismo.

I dati emersi sinora indicano che Zanotti è partito dall'Italia per la Turchia, a poca distanza dal confine con la Siria, per non precisati motivi di lavoro. A denunciare la scomparsa è stata l'ex moglie. Secondo quanto si apprende i familiari di Zanotti hanno perso le tracce del congiunto intorno alla metà di aprile scorso.

Ancora tutta da chiarire è poi la dinamica del rapimento e in quale contesto sarebbe avvenuto. Altrettanto confusa è la data precisa del sequestro ed il fatto che sinora non c'è stata alcuna rivendicazione. Al vaglio degli inquirenti anche il video diffuso oggi da un sito russo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Lucherini (Pd): no a stadio Roma avrà ricadute sulla città
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Campidoglio
A Roma scuole dell'infanzia senza supplenti, l'ira dei genitori
Napoli
Assenteismo Napoli, un dipendente faceva lo chef a decine di km
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech