domenica 22 gennaio | 03:47
pubblicato il 30/nov/2016 12:30

Roma, Tagliavanti (Cciaa): nessuno da solo può far ripartire città

"Non perdere tempo nel rimpallare le colpe a chi c'era prima"

Roma, 30 nov. (askanews) - "Sono depresso nel vedere quanto le città nel mondo vadano veloci, con idee nuove e sfruttando al meglio le nuove tecnologie e poi vedere le difficoltà di Roma a trovare il bandolo della matassa: Roma non si è fermata solo per motivi economici, bensì per mancanza di idee e progetti". Così il presidente della Camera di Commercio, Lorenzo Tagliavanti, nel corso dell'Assemblea annuale dell'Acer.

"La città ha ancora le possibilità di ripartire, ma nessuno deve avere arroganza di dire che lo vuole fare da solo - ha aggiunto -. Una Camera di commercio da sola, l'Acer da sola o un assessore da solo non ce la possono fare. Siamo condannati alla collaborazione senza perdere tempo nel rimpallare le colpe a chi c'era prima".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
A Chieti 160 bambini intrappolati in hotel salvati da Carabinieri
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Hotel Rigopiano, 5 le vittime: trovato il corpo di un uomo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4