venerdì 09 dicembre | 12:30
pubblicato il 01/dic/2016 15:23

Roghi tossici a Roma, Diaco: doveroso un presidio armato

Presidente comm. Ambiente del Comune a Radio Roma Capitale

Roma, 1 dic. (askanews) - Daniele Diaco, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle e presidente della commissione Ambiente in Campidoglio, è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Roma Capitale, nel corso della trasmissione di Paolo Cento "Ma che parlate a fa'", sul protocollo d'intesa sul tema dei roghi tossici: "Abbiamo convocato con urgenza una commissione ad hoc sui roghi tossici, criticità che va avanti da lungo tempo nella nostra città. Dobbiamo attuare tutte le azioni possibili per risolvere questa situazione di emergenza. Abbiamo pensato che è il caso di istituire una task force con il Gabinetto del sindaco, gli organi competenti e le forze dell'ordine. Siamo convinti che un presidio fisso armato è doveroso, perché il tema dei roghi tossici va affrontato con durezza, in quanto provocano un inquinamento atmosferico importante. È inoltre necessaria la tracciabilità dei rifiuti". (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Dipendenti Acli Roma Capitale accendono albero piazza Venezia
Roma
Cinese scomparsa a Roma, al vaglio telecamere e celle telefoniche
Roma
Virginia Raggi: Roma città aperta all'accoglienza degli immigrati
Roma
Roma, Movimenti lotta per la casa manifestano a Piazza Venezia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina