lunedì 30 maggio | 20:14
pubblicato il 09/apr/2015 18:32

Rimpatriato in Romania Mailat, uccise a Roma Giovanna Reggiani

Sconterà l'ergastolo in un penitenziario della Romania

Roma, 9 apr. (askanews) - Rimpatriato in Romania Romulus Nicolae Mailat: picchiò e uccise Giovanna Reggiani, la sera del 30 ottobre 2007, aggredendola vicino alla stazione ferroviaria Tor di Quinto a Roma, e sconterà l'ergastolo in un carcere romeno.

La questura di Roma ha reso noto che personale del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia, Scip, della Direzione centrale della polizia criminale sta rimpatriando oggi in Romania il cittadino romeno Romulus Nicolae Mailat.

E - si spiega - "a seguito delle sentenze penali emesse dal Tribunale di Roma e nell'applicazione del principio del reciproco riconoscimento delle stesse, che irrogano pene detentive o misure privative della libertà personale ai fini dell'esecuzione nell'Unione Europea, quest'oggi lo Scip consegnerà a Bucarest Mailat alle Autorità romene, che sconterà la pena detentiva dell'ergastolo in un penitenziario della Romania".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Stadio As Roma, Regione Lazio: abbiamo il progetto definitivo
Salario accessorio
Roma, Usb: Tronca ha fallito, su noi decida il nuovo sindaco
Incendi
Vasto incendio a Pantelleria, canadair e pompieri ancora all'opera
Maltempo
Nubifragio a Milano, Pisapia: spero non sia il diluvio universale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Italiani sfuggono l'urologo, in 9 mln evitano fare prevenzione
Motori
La Seat Ateca in mostra al porto di Barcellona
Enogastronomia
E' pugliese il "Vino del Sindaco" 2016
Turismo
Partita la rievocazione del viaggio Milano-Roma a cavallo
Sostenibilità
Sviluppo sostenibile, una sfida per governo, imprese e cittadini
Energia e Ambiente
Energia, a Roma 450 tra i maggiori esperti mondiali di fusione
Lifestyle e Design
A Villa D'Este "I voli dell'Ariosto, l'Orlando furioso e le arti
Scienza e Innovazione
Spazio, gonfiato e pressurizzato il modulo Beam sulla ISS
TechnoFun
Mapping 3D sempre più diffuso, soppianta i fuochi d'artificio