venerdì 24 febbraio | 16:06
pubblicato il 18/ott/2016 19:11

Ostia, polizia sgombera insediamento Rom abusivo zona Dragoncello

Denunciate 11 persone

Roma, 18 ott. (askanews) - Sgomberato questa mattina dalla polizia un insediamento abusivo in Via Alfredo Ottaviani in prossimità della sponda del fiume Tevere, nella zona di Dragoncello.

L'attività - spiega una nota della Questura di Roma -, coordinata dal Commissariato di Ostia con l'Ausilio della Polizia Locale Roma Capitale e del Corpo Forestale dello Stato, ha visto la presenza e l'assistenza di personale del Comune di Roma Servizi Sociali e la partecipazione dell'AMA.

Nel corso delle operazioni sono stati denunciate in stato di libertà, e successivamente allontanate, 11 persone di nazionalità rumena - di etnia Rom - 7 uomini e 4 donne.

Contestati i reati di invasione di terreni ed edifici, getto di cose pericolose e inosservanza sulle leggi inerenti le aree protette.

Sulla zona dell'intervento è ancora in corso la pulizia dell'area da parte dell'AMA, con la vigilanza degli agenti della Polizia di Stato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Toscana
Salvini: io sto con i lavoratori Lidl e non con le rom frugatrici
Napoli
Assenteismo Napoli, un dipendente faceva lo chef a decine di km
Fisco
Roma, reati fiscali: sequestrati a imprenditore beni per 40mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech