venerdì 29 luglio | 19:41
pubblicato il 29/feb/2016 13:08

Morricone, Zingaretti: ha segnato cultura cinema italiano

"Immensa gioia"

Morricone, Zingaretti: ha segnato cultura cinema italiano

Roma, 29 feb. (askanews) - L'Oscar al Maestro Ennio Morricone "dà lustro innanzitutto all'arte, alla musica, al nostro meraviglioso Paese e siamo anche un po' felici che vada a un pezzo del patrimonio culturale di questa nostra comunità. La storia di Morricone è una storia che ha segnato la cultura del cinema italiano e gran parte di questa storia del cinema italiano nasce qua a Roma e nella nostra Regione". Così il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine di un evento a Roma. "Io lo ricordo sempre: il Lazio è la seconda regione europea per il sostegno all'industria cinematografica e all'audiovisivo dopo il Berlino-Brandeburgo, perché siamo coscienti di questo grandissimo patrimonio da tutelare e da valorizzare. Quindi, complimenti al maestro, lo aspettiamo perché la sua vittoria è stata per tutti una immensa gioia e non una grande sorpresa perché tutti tifavamo per lui".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Marta Marzotto
Marta Marzotto, da mondina a dama dei salotti e musa di Guttuso
Addio Marta Marzotto
Addio Marta Marzotto, la nipote annuncia la scomparsa su twitter
Scuola
Mobilità scuola, Miur: diffusi gli esiti per la scuola primaria
Roma 2024
Roma 2024, Di Battista: amici di Malagò girino per periferie...
Altre sezioni
Salute e Benessere
Atleti, vincere con l'ipnosi: i consigli degli psicologi per Rio
Motori
Audi R8 Spyder V10, al via la prevendita in Italia
Enogastronomia
Minimalismo e creatività in cucina con Luigi Taglienti a Lume
Turismo
Franceschini: Piano Strategico Turismo rilancia Italia nel mondo
Energia e Ambiente
Enel, Starace: ottimisti sui risultati, alziamo target 2016
Sostenibilità
Cooperazione, Braga: sviluppo ambientale cruciale per l'Africa
TechnoFun
Su Facebook arrivano i video di compleanno personalizzati
Scienza e Innovazione
Una app per segnalare e abbattere le barriere architettoniche
Moda
Marta Marzotto, da mondina a dama dei salotti e musa di Guttuso