martedì 21 febbraio | 13:05
pubblicato il 14/gen/2017 12:46

Esposito (Pd): Raggi paga contratto non scritto con Alemanno&C

Un'offesa ai romani i premi ai dirigenti di Ama e Atac

Roma, 14 gen. (askanews) - "La giunta Raggi si spruzza abbondanti dosi di falso moralismo per coprire il tanfo di vecchio e di sporco che emana dai suoi atti. Arresti a parte i premi ai dirigenti di Ama e Atac sono una offesa ai romani e alla dignità della città". Lo afferma il senatore del Pd Stefano Esposito.

"Mentre la Capitale langue tra faide e incapacità - prosegue - la Raggi premia, non si capisce perché, i vertici delle municipalizzate. È chiaro che paga fino in fondo l'altro contratto non scritto, quello con Alemanno e chi ha sempre controllato la città alla faccia dei poveri cittadini".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lega
Autonomia, Salvini: referendum Veneto e Lombardia in autunno
Lombardia
Regione Lombardia rinnova collaborazione con collegio guide alpine
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, Panzironi: da Buzzi soldi per Alemanno
Lombardia
Rossi: aiutate 10mila famiglie lombarde a non tagliare sport figli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia