venerdì 24 febbraio | 16:27
pubblicato il 19/ott/2016 16:42

Fincantieri, Padoan: a Monfalcone piena produzione oltre il 2020

Carico di lavoro eccezionale, benefici per occupazione e indotto

Roma, 19 ott. (askanews) - Lo stabilimento Fincantieri di Monfalcone è "interessato da un carico di lavoro eccezionale tale da garantire la piena copertura produttiva fino al 2020 e oltre, con ricadute positive in termini occupazionali e per l'indotto locale". Lo ha affermato il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan nel question time alla Camera. A Monfalcone "operano 450 ditte dell'indotto, delle quali oltre il 90% italiane, e che impiegano circa 4mila lavoratori".

"Per garantire questi risultati nel tempo - ha spiegato Padoan - è necessario un modello produttivo integrato e la mancanza di questo modello non consentirebbe" nè di mantenere gli attuali standard produttivi nè di essere competitivi in futuro. Per gli appalti, in particolare, "la società adotta da sempre procedure estremamente vincolanti in sede di associazione degli ordini".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Toscana
Salvini: io sto con i lavoratori Lidl e non con le rom frugatrici
Napoli
Assenteismo Napoli, un dipendente faceva lo chef a decine di km
Fisco
Roma, reati fiscali: sequestrati a imprenditore beni per 40mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech